Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)
Facebook rss 2.0
 
 
 
 

UN DETERMINATO BASTIANINI RACCOGLIE UN IMPORTANTE SECONDO POSTO A BRNO

E-mail Stampa PDF

Il Gran Premio della Repubblica Ceca disputato oggi a Brno ha visto ancora una volta un grande Enea Bastianini salire sul podio grazie a una gara corsa tutta all’attacco, conclusa al secondo posto: scattato dalla quindicesima casella, il diciassettenne riminese si è inserito subito nel gruppo di testa battagliando con Navarro, Fenati, Antonelli, Binder e Oliveira. A poco più di due giri dalla fine un contatto con un altro pilota nella serrata bagarre per la vittoria lo ha fatto scivolare al settimo posto: Enea è comunque riuscito a recuperare, senza però più la possibilità di giocarsi la vittoria, ottenuta da Niccolò Antonelli per soli 152 millesimi.

Il piazzamento ottenuto in Repubblica Ceca - quinto podio dell’anno - è importante soprattutto perché consente a Bastianini di recuperare altri 11 punti in classifica sul leader del mondiale Danny Kent, oggi settimo. Enea è salito a 154 punti, contro i 199 dell’inglese: ora sono quindi 45 i punti di distacco con sette gare ancora da disputare.

Gara decisamente sfortunata invece per l’altro pilota del Gresini Racing Team Moto3, Andrea Locatelli: il diciottenne di Selvino è stato coinvolto in una caduta dopo sole due curve, in seguito alla quale non è potuto più ripartire, nonostante la gara sia stata interrotta con bandiera rossa e in seguito disputata su una distanza ridotta a 12 giri. Nella caduta Locatelli ha fortunatamente rimediato soltanto una lieve contusione al gomito sinistro.


ENEA BASTIANINI (2°)

“Questa mattina abbiamo stravolto l’assetto per fare in modo che la moto mi desse più fiducia e ci siamo riusciti: sono contento del risultato ottenuto, ma lo sono anche perché siamo stati in grado di venire fuori da una situazione difficile vissuta durante le prove. La moto oggi non andava male, ma faticavo a tenere la corda alla curva 1 e in quel punto molti piloti mi superavano spesso, appoggiandosi anche a me, come ad esempio hanno fatto Navarro e Vazquez. Nel finale in quel punto a causa di un contatto ho perso terreno prezioso e ho dovuto rifarmi sotto, ma sappiamo che la bagarre è sempre molto serrata, siamo sempre in tanti piloti a lottare e può succedere. Pensavo che sarebbe stato difficile battere Kent oggi, invece abbiamo recuperato 11 punti in classifica e adesso Danny è più vicino: lui comunque è sempre molto veloce su tutte le piste e fa pochi errori, quindi non sarà facile stargli sempre davanti. Speriamo di continuare a ridurre il gap nelle prossime gare”.

FAUSTO GRESINI
“Enea oggi ha fatto un’altra bellissima gara, corsa tutta all’attacco e con grande determinazione. Fosse stato un po’ più vicino ad Antonelli nel finale avrebbe potuto giocarsi la vittoria, ma siamo comunque soddisfatti così, perché questo secondo posto ci consente di recuperare altri punti importanti in classifica su Kent. Un altro bel podio che ci dà la carica giusta per continuare a crederci e a lottare. Purtroppo Locatelli è stato molto sfortunato: è stato urtato da un altro pilota dopo poche curve e non c’è altro da dire. Ci dispiace e speriamo che possa rifarsi a Silverstone”.